Volete portare la vostra azienda nel mondo colorato di Instagram? Allora ci sono alcuni numeri che dovete assolutamente conoscere.

 

 

Con oltre 700 milioni di utenti attivi, non c’è dubbio che Instagram sia in grado di offrire una visibilità davvero grande alle aziende. Tuttavia, sfondare sul social delle immagini non è così semplice come si pensa, soprattutto se non ne si conoscono le logiche. Per questo è bene tenere sempre d’occhio le statistiche più recenti, così da capire i trend, le strategie e le possibilità.

 

Una delle indagini più recenti è stata condotta da Sprout Social e ha fornito 10 dati importanti, dai quali si possono trarre altrettanti spunti fondamentali per la propria strategia su Instagram. Ecco quali sono.

 

1 – Il 70% degli hashtag è brandizzato

Non è un mistero che il coinvolgimento dei brand su Instagram sia più alto rispetto agli altri social. Per questo, molte aziende hanno deciso di sfruttare un proprio hashtag per monitorare e organizzare le conversazioni con il pubblico. Se state pensando di lanciare una campagna su questo canale, allora dovrete pensare anche ad un tag specifico, che vi aiuti a tracciare le performance e ad aumentare le possibilità di coinvolgimento.

 

2 – L’80% degli utenti segue almeno un brand

Su Instagram, gli utenti non hanno problemi a seguire un brand ed interagire con esso, specialmente se propone contenuti interessanti e in linea con la natura del social. Ciò significa che questo canale offre una grossa opportunità di raggiungere direttamente il pubblico interessato, ma richiede che vengano creati contenuti sulla base dei suoi interessi,

 

3 – Gli annunci di Instagram potrebbero toccare i 4 miliardi di dollari

Il numero delle aziende che spendono soldi in annunci su Instagram è in aumento. Questo indica che non sfruttare tale servizio potrebbe essere un grosso errore, dal momento che creerebbe un gap importante rispetto alla concorrenza. Inoltre, più tardi si comincerà ad utilizzare gli annunci, maggiori saranno i costi.

 

4 – Il coinvolgimento per i post localizzati è maggiore del 79%

Volete ottenere di più dai vostri post? Allora taggate un luogo (se è in linea con il vostro prodotto/servizio). In questo modo, per gli utenti sarà più semplice trovare le vostre pubblicazioni all’interno delle ricerche.

 

5 – Il 70% dei post non viene visto

Nel mare magnum di Instagram, molti post passano inosservati. Ecco perché è necessario impostare un programma di pubblicazione che tanga conto degli orari migliori (per capire quali sono, l’unica via è testare) e degli hashtag più performanti, così da dare la massima visibilità ad ogni pubblicazione.

 

6 – Le foto funzionano più dei video

In controtendenza rispetto alle altre piattaforme, su Instagram sono le foto i contenuti più coinvolgenti, con un 36% in più rispetto ai video. Quindi, è bene usare entrambi, ragionando su quali contenuti sono più indicati per un video e quali per una singola immagine.

 

7 – I post più performanti includono i prodotti

Strano ma vero, il 65% dei post più performanti contiene la foto di uno o più prodotti, un chiaro segnale per le aziende che vogliono spingere contenuti commerciali. Ovviamente, questo non significa che si possono pubblicare unicamente immagini dei prodotti: è bene cercare di inserirli in maniera contestualizzata, per esempio con tutorial su come utilizzarli o attraverso le ricondivisioni dei post degli utenti.

 

8 – I volti ottengono più like

Alle persone piace vedere altre persone. Ecco perché le immagini che contengono un volto tendono ad ottenere il 38% dei like in più. Inoltre, questo è un ottimo modo per umanizzare i propri contenuti e aiutare gli utenti ad associare l’azienda a persone in carne ed ossa.

 

9 – I contenuti generati dagli utenti hanno un tasso di conversione maggiore

4,5% in più di conversioni. Questo è il risultato ottenuto attraverso i post pubblicati dagli altri utenti e che contengono prodotti o servizi dell’azienda. Il motivo sta principalmente nel fatto che la testimonianza di un’altra persona ha un potere di convincimento davvero grande. Per questo motivo, è importante monitorare costantemente le pubblicazioni che contengono riferimenti a noi e ricondividerle come riprova della qualità dei prodotti.

 

10 – Le storie di Instagram hanno più di 250 milioni di utenti attivi al giorno

Concentrarsi esclusivamente sui post normali ed ignorare le Storie o gli annunci nelle Storie significa non sfruttare uno strumento davvero potente. Le Storie, infatti, offrono un enorme bacino di utenti estremamente attivi. In più, essendo contenuti che durano solo 24 ore, esse sono perfette per offrire al pubblico una visione diversa del brand, con immagini dal backstage, anteprima e video in diretta.